Sconfitta sul filo del rasoio in via Murat contro Social Osa per i nostri ragazzi che chiudono il girone d’andata con un record di 4W – 3L che ci proietta momentaneamente quinti nel girone, a soli due punti dal primo posto.

Eccoci arrivati al giro di boa del girone di andata FIP Gold; oggi siamo ospiti di Social OSA, team che ci tallona in classifica. Il roster avversario che va al riscaldamento è atletico e prestante, per cui ci attende l’ennesimo match ad alta intensità.
Palla a due e la partita è subito combattuta, le due squadre avvertono la sua importanza per la classifica. I team si affrontano a viso aperto e gli avversari spesso vanno a difendere a zona: sarà questo un leitmotif per tutta la partita. Nel primo quarto i nostri attaccano con efficacia ed altrettanto fanno i giocatori in casacca gialla; c’è tensione ed equilibrio, difatti si arriva al primo riposo in parità (16-16); nel secondo quarto, il match prosegue per intensità sulla falsariga del primo; i nostri soffrono più del dovuto gli attacchi in area dei lunghi avversari, subendo un parziale di 4-0 che crea un cuscinetto che sale a 7 punti per alcune nostre conclusioni sfortunate e si va all’intervallo lungo sul 32-25. Alla ripresa del gioco, i nostri non ci stanno e rientrano concentrati per recuperare terreno: un parziale di 0-6 per i nostri lo sta a testimoniare. Non c’è spazio per mollare la presa e la tensione agonistica rimane alta: le squadre ora ribattono colpo su colpo e gli avversari riprendono un piccolo margine di vantaggio, andando sul 38-34 a fine terzo quarto. Inizia l’ultimo quarto e le due squadre danno il tutto per tutto; dopo essere scivolati sotto di 10, arriva un secondo break di 0-5 per i nostri, che tornano a -5. I ragazzi ci credono, gli avversari hanno qualche incertezza ed impattiamo la partita. Il finale è un turbine di emozioni, torniamo sotto di 4 (51-47) a 36 secondi dalla fine, ma con un’azione in velocità e due liberi realizzati, ci facciamo di nuovo sotto (53-51) a 7″. Chiamiamo un ultimo timeout ed abbiamo palla in mano per cercare di impattare il match; purtroppo non riusciamo a costruire la manovra e un contropiede ci castiga alla sirena: il match si chiude sul 55-51 finale.

Peccato ragazzi, poteva andare meglio. Avete combattuto con un avversario molto valido ed atletico, recuperando un divario di 10 punti e arrivando a giocarvela fino alla sirena. Dobbiamo andare avanti così, con tanto lavoro in palestra a migliorare quei dettagli che possono fare la differenza per noi. Il girone di andata è terminato, siamo in corsa ma anche gli altri team non stanno a guardare: i risultati e la classifica testimoniano grande equilibrio. Il destino della nostra squadra in classifica è nelle nostre mani: sfruttando al meglio le nostre doti e qualità, unite ad umiltà, concentrazione e spirito di gruppo, possiamo dire la nostra fino in fondo. Quindi forza VISMARA !

Il girone di ritorno comincia invece con una vittoria su una Cassina mai doma, che ci permette di consolidare il nostro piazzamento nel girone.

Siamo alla prima giornata di ritorno del girone FIP Gold ed oggi ospitiamo le Wild Bees di Cassina de Pecchi. All’andata la spuntammo di 3 punti solo a fine match, e oggi l’avversario si presenta per tentare di rendere lo sgarbo e tallonarci in classifica. Come di consueto, il roster avversario è atletico e prestante, per cui ci attende l’ennesimo match di elevata intensità agonistica.
Palla a due e la partita è subito accesa, le due squadre non si risparmiano e colpiscono con continui ribaltamenti di fronte, a ritmo molto sostenuto. Nel primo quarto i nostri attaccano con efficacia ed altrettanto fanno i giocatori in casacca gialloblu; c’è tensione agonistica, difatti si arriva al primo riposo in con un lieve vantaggio avversario (18-20), con Vismara che sbaglia l’azione del possibile aggancio a 21″ dalla sirena di fine periodo; nel secondo quarto, il match prosegue per intensità sulla falsariga del primo; il ritmo non si abbassa e l’incontro è piacevole. Le due squadre di equivalgono e si va all’intervallo lungo sul 34-37. Alla ripresa del gioco, i nostri non ci stanno e rientrano concentrati per recuperare terreno: grazie ad una serie di azioni avvolgenti, i nostri iniziano ad inanellare punti preziosi, colpendo dall’arco ripetutamente e ribaltando il punteggio; grazie alla vena realizzativa di Andrea, che mette a referto un parziale di 6-0 in un minuto, si va sul +7 per chiudere a +8 a fine periodo (59-51). Ultimo quarto adrenalinico: nessuno molla e la tensione agonistica rimane alta: in 90″ Cassina mette a referto un parziale di 4-0 a suo favore, riaprendo il match. Le squadre ribattono gli attacchi e danno tutto, correndo e coprendo il campo. I nostri tengono con buona precisione realizzativa, tenendo lo scarto a distanza di sicurezza e andando a chiudere il match sul 78-69 finale.

Bene ragazzi! Avete disputato un bel match, con un avversario fiero e mai domo, recuperando il gap del primo tempo giocando un ottimo terzo quarto. Avanti così, con grinta e determinazione. Siamo in scia e non dobbiamo mollare: sfruttando al meglio lo spirito di gruppo che avete dimostrato di possedere, possiamo andare a giocare le nostre carte fino in fondo. Forza VISMARA !!

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here